Coelum Astronomia 209 - 2017 - Page 30

L’azienda romana Astrel Instruments ha da poco rilasciato un nuovo modello della nota serie di camere CCD AST8300. La AST8300-B-M-FW è un’evoluzione della smartcamera AST8300A: la prima camera per astronomia stand-alone di cui abbiamo parlato anche in Coelum Astronomia n.203.

Come abbiamo già scritto, le camere CCD di Astrel Instruments adottano una architettura modulare, essendo costituite da due unità: la Sensor Unit (che include la scheda del sensore CCD, il sistema di raffreddamento e la ruota porta filtri) e la Processor Unit (ovvero la scheda del processore, la connettività Wifi e Ethernet e le porte USB e LCD).

La AST8300B mantiene la medesima Sensor Unit della AST8300A (con il sensore KAF8300 a doppio stadio peltier con ΔT di -42°C rispetto all'ambiente e la ruota integrata con 7 filtri), ma è equipaggiata con una Processor Unit

completamente nuova, più potente e versatile, caratterizzata da un processore da 1GHz con 1GB RAM e fino a 64GB di storage.

La AST8300B è anche disponibile come upgrade per i possessori di una AST8300A tramite la sostituzione della sola Processor Unit (e dell’LCD, se usato).

Altre caratteristiche:

• Maggiore velocità nell’avvio: la camera è operativa in 30 secondi dall'accensione.

• 2 porte USB high speed

• Tecnologia Gigabit Ethernet implementata

• WiFi integrato con antenna esterna

• Monitor 5" (800x480 pixel) touch-screen full color display (opzionale).

La camera CCD AST8300B è proposta a 2300 euro (IVA esclusa).

www.astrel-instruments.com

Novità, Tendenze e Tecnologie dal Mondo del Mercato dell'Astronomia Amatoriale

NOVITA' DAL MERCATO

Da Astrel Instruments una nuova camera CCD

AST8300A

30

Coelum Astronomia