Coelum Astronomia 209 - 2017 - Page 26

NOTIZIARIO DI ASTRONAUTICA

a cura di Luigi Morielli

A bordo della Stazione Spaziale Internazionale è in corso la Expedition 50 composta dal comandante Robert Kimbrough (NASA) e dagli ingegneri di volo Andrei Borisenko (Roscosmos), Sergey Ryzhikov (Roscosmos), Peggy Whitson (NASA) Thomas Pesquet (ESA) e Oleg Novitskiy (Roscosmos).

Il 27 gennaio alle 15:46 TU, il cargo giapponese Kounotori 6 (HTV-6) è stato rilasciato dal braccio robotico della Stazione dopo che ne ha guidato il distacco. Il giorno successivo era previsto che iniziasse un esperimento “al guinzaglio” dell’elemento KITE che è però fallito ignorando il comando di rilascio. Il cargo è comunque rientrato regolarmente come previsto nella giornata del 5 febbraio.

Il 31 gennaio il cargo Progress MS-03 ha mollato gli ormeggi dalla ISS e nel giro di 3 ore stava già eseguendo un rientro distruttivo al disopra del Pacifico meridionale.

I prossimi veicoli che raggiungeranno la ISS saranno: un Dragon della SpaceX in partenza il 18 febbraio su un Falcon 9, che sarà il primo vettore non NASA a partire dalla storica rampa 39/A del Kennedy Space Center, la stessa rampa da cui partirono le missioni lunari e molte missioni dello Space Shuttle. Il 22 febbraio dal cosmodromo di Baikonur partirà la Progress-66 che raggiungerà la Stazione in un paio di giorni. Infine il 19 marzo è previsto il lancio di una capsula cargo Cygnus della Orbital ATK completando i rifornimenti di acqua e prodotti vari, oltre agli esperimenti e ai pezzi di ricambio per la Stazione Spaziale.

Sulla Stazione Spaziale, oltre al modulo BEAM, sono attualmente ormeggiate la Soyuz MS-02 (47) e la Soyuz MS-03 (48).

Stazione Spaziale Internazionale

26

Coelum Astronomia

Crediti: NASA.