BEAUTE MAGAZINE Sept - Oct 2013 - Page 49

Le ciglia finte sono indicate per un effetto make-up particolare, regalano profondità e intensità allo sguardo, in passato l’uso era più rilegato ai make up artist per sfilate, servizi fotografici e televisivi ad oggi l’utilizzo e divenuto più comune sono anche più facilmente reperibili tanto da averne almeno un paio nel nostro beauty case, in commercio se ne trovano di diversi materiali ma si dividono sostanzialmente in due tipi: a nastro o a ciuffetti; vanno applicate quando l’occhio è truccato mascara compreso aiutandosi con una pinzetta e con il collante che si trova quasi sempre nelle confezioni, un preparato a base di ammoniaca bianco che diventa trasparente una volta asciutto.

Le ciglia a nastro sono quelle più conosciute sono già predisposte per essere attaccate, si tratta di peli fissati a un sottile filo di nylon, si possono trovare di differenti lunghezze e si possono tagliare o accorciare, sono sicuramente le più facili da applicare; le ciglia a ciuffetti o singole sono quelle che hanno la resa migliore si possono applicare sia sulla palpebra superiore che inferiore ma la loro applicazione richiede più tempo e più precisione rispetto a quelle a nastro.

Possono essere riutilizzate più volte, pulendo la parte della colla con uno spazzolino appena inumidito di acetone in questo modo si eliminano le tracce di colla residua.

Le ciglia finte

Beauté, September - October 2013 49