BEAUTE MAGAZINE Sept - Oct 2013 - Page 42

Le dive di ieri e di Oggi

lla giovanissima età di 15 anni trova impiego in un negozio di biancheria intima, il lavoro le permette così di acquistare gli abiti da sempre desiderati retrò e vintage.

Proprio la sua passione per il vintage la porta a studiare e a specializzarsi in “Storia della moda” e abbandonato il sogno di diventare ballerina classica, aspira a diventare costumista per lo spettacolo.

Appena diciannovenne, Dita inizia la sua carriera di stripper nei locali di spogliarello, dove viene particolarmente apprezzata proponendosi con capelli acconciati, guanti fino al gomito e bustini in pieno stile anni ‘40.

Le luci della ribalta si accendono su di lei quando sposa nel 2005 Marilyn Manson, matrimonio che si conclude molto rapidamente dopo appena 13 mesi.

La sua immagine si ispira dichiaratamente a Bettie Page: Dita decide di tingere i suoi biondissimi capelli di un nero corvino, scurisce le sopracciglia, dipinge le labbra di rosso e mantiene la pelle di un candore abbagliante.

La sua immagine viene eletta musa ispiratrice da numerosi artisti e stilisti, primo tra tutti Christian Louboutin che ora le disegna le scarpe per i suoi spettacoli.

A partire dal 2005 sfila come modella per nomi famosi quali Vivienne Westwood, Moschino e Jean Paul Gautier e diventa testimonial di brand di lingerie quali Agent Provocateur.

Nel 2008 collabora col marchio Wonderbra, creando una linea di intimo ispirata agli anni Quaranta/Cinquanta.

Oggi si esibisce in performance Burlesque, la più famosa delle quali è lo streep all’interno di un gigantesco bicchiere di Martini Cocktail.

Beauté, September - October 2013 42

A