BEAUTE MAGAZINE Sept - Oct 2013 - Page 26

Pin up …. Molto più di una diva

Il fenomeno pin up nasce in Francia dove, alla fine del 1800, iniziarono ad essere pubblicate, sulle copertine delle riviste, rappresentazioni femminili in abiti spesso succinti.

Nei primi anni del XX secolo, questo tipo di immagini sbarcò anche oltre oceano dove, con lo scoppio della prima Guerra Mondiale, fecero la loro comparsa le prime Pin Up. Fu così che l’esercito americano decise di “arruolarle” per mantenere alto il morale delle truppe al fronte.

Durante il secondo Conflitto si assiste ad un incremento del numero delle Pin Up e alla pubblicazione delle loro foto su Yank, il settimanale dell’esercito americano.

Non vi era soldato al fronte che non possedesse, appesa sulla porta dell’armadietto, o dentro allo zaino, la foto della propria attrice preferita, sempre pronta a ricordargli il sapore di casa. Le più popolari erano Rita Hayworth e Betty Gable che fu eletta Pin Up più popolare della seconda Guerra Mondiale.

Fu in quel periodo che nacque la cosiddetta “Nose Art”, ovvero la pratica di decorare con dei dipinti le fusoliere degli aerei militari, grazie a questo molte Pin Up fecero la loro comparsa, come portafortuna, su numerosi velivoli, specialmente bombardieri, il più famoso di questi era il B-17 “Memphis Belle”.

Con la fine della guerra l’era delle Pin Up non terminò ma, anzi, si sviluppò maggiormente. Pubblicità, cinema e teatri divennero il regno di queste bellezze sinuose, di cui Rita Hayworth divenne la perfetta rappresentante.

Dopo le restrizioni dovute alla guerra, Christian Dior propone una nuova immagine femminile; il 12 febbraio 1947, con la sua prima sfilata, nasce il New Look. I materiali grezzi ed economici lasciano il posto a quelli raffinati e delicati, e le figure femminili virtuose e castigate sono scalzate da quelle più emancipate e sensuali. Le Pin Up sono perfette come rappresentanti di queste “nuove donne” ed è per questo motivo che il couturier le sceglie come soggetti per le proprie pubblicità, rendendole ancora più popolari.

I

Beauté, September - October 2013 26