BEAUTE MAGAZINE Sept - Oct 2013 - Page 17

Presentazione

Michela Orsi, ma tutti mi chiamano Miky Pin Up. Sono nata a Milano, ma vivo in provincia di Lecco. Ho un diploma di stilista di moda, uno di onicotecnica e ho seguito alcuni corsi di trucco. Lavoro come nail artist freelance, collaboro con l’Associazione Vintage Roots http://vintageroots.hellonetlab.it/ (che si occupa della diffusione della cultura anni 30, 40 e 50 e organizza il Vintage Roots Festival a Inzago – MI) come organizzatrice del Miss Pin Up Contest, redigo il blog Vita da Pin Up (www.vitadapinup.blogspot.com) e sono un’insegnante di danza orientale.

Il mio nuovo progetto si chiama Style Me Vintage https://www.facebook.com/StyleMeVintageBeautyCorner?ref=hl e fornisce servizi di trucco, acconciatura e Manicure vintage per eventi, serate e servizi fotografici e offre consulenza d’immagine.

4. A chi ti ispiri (o non ispiri)?

Ho diversi modelli da cui prendo spunto: Hedy Lamarr per la sua eleganza e la sua cultura (oltre ad essere un’attrice era anche una scienziata ed inventò il sistema di comunicazione che ancoraoggi usiamo per il bluetooth e il wi-fi), Jane Russel, per la sua energia prorompente, Rita Hayworth per la sua capacità di seduzione e Monica Vitti per la sua comicità.

5. Essere pin up quali sono le differenze tra ieri e oggi?

Ieri con il termine pin up si intendeva una ragazza ammiccante immortalata in una fotografia o in un disegno.

Oggi sono persone reali, donne emancipate che sanno come valorizzare al massimo la loro immagine.

6. Uno stile di vita centrato su figure che ben rappresentano un equilibrio tra erotismo e discrezione può migliorare la consapevolezza della propria femminilità?

Direi di sì. Nel mondo odierno vedo molta volgarità: è una gara a chi si scopre più pelle. Le donne non hanno più voglia di giocare al gioco della seduzione, vogliono tutto e subito, al pari di un uomo.

Personalmente, ritengo che un gioco di sguardi sia molto più intrigante di una gonna troppo corta.

7. Come curi la tua pelle?

Uso prodotti adatti a me, faccio uno scrub una volta a settimana e il siero all’acido ialuronico è uno dei miei alleati.

Beauté, September - October 2013 17